Sito ufficiale
LUCA BERNARDI



Home

Chi sono

Contatti

   

Email
bernardi.luca86@alice.it

Skype
lucas4168



News e Links

Eventi

Storie per riflettere

Leggi e Diritti

Invalidità-Pensione

Durante e Dopo di noi

La mia città Jesi

L'Arte della cucina

Poesie e Dediche

Giochi



La vita è una cosa meravigliosa... evento che non si cambia. La devi saper amare intensamente, sorgente unica di atti felici. Io non sono mai riuscito a fare cose che per i miei coetanei sono normali. Non posso correre... né giocare a calcio, pallacanestro o pallavolo. Non posso andare a ballare in discoteca, né trascorrere una serata in un pub per ascoltare musica. Sono dieci anni che vivo immobilizzato in un letto. Ma non sono infelice! E non soffro di solitudine. Mi considero fortunato. Frequento l’Università. Ho tanti amici e, attraverso loro, riesco a vivere sperienze che mi maturano come uomo. Forse con le gambe non posso correre... ma con la mia anima e il mio cuore corro a perdifiato. Venite, tuffatevi nei miei sogni più belli. E se vi va, fate come me, sorridete alla vita come fosse, ogni mattino, il più bel giorno di primavera. (quarta di copertina)

Autore: Luca Bernardi - Isbn: 978-88-7418-570-2 - Pagine: 109 - Editore: Prospettiva Editrice - Pubblicato: 2 Aprile 2009 - Collana: Lettere




TEATRO STUDIO VALERIA MORICONI JESI 4 APRILE 2009
In collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini e il contributo di Simonetta, il 4 Aprile 2009 ho presentato il mio libro al Teatro Studio Valeria Moriconi di Jesi. Un giorno indimenticabile, fantastico ed emozionante.
Video presentazione


Foto presentazione


SOGNARE
M’han detto
solo con le parole
quant’è bello il sole…
Ed io ancor bambino
lo rincorrevo
solo in un giardino…
Il suo calor
ancor dal vetro
ecco s’affaccia…
e mi solleva
fin nelle sue braccia!
Ed io vo a ricordare
quel che si vede
prima di parlare:
Il giorno al naturale
con il vento
fra gli alberi e le fronde
gli uccellini indaffarati ai nidi!
Verde splendente
del fil di grano
lì dove ieri
era solo niente!
Primavera in fiore
fresco brusir dell’acqua
intenta a trascinare
piccoli sassi e cose
fino al mare…
A voi che dite sempre
prima d’ascoltare…
Chiudete gli occhi
un attimo…
Per poi nella gioia
come me sognare!
(A Luca Bernardi per il suo SOGNO)
Maria Giannetta Grizi

La vita: uno scrigno pieno di sogni (articolo pubblicato sul quindicinale "Jesi e la sua Valle" il 14 marzo 2009)
Maratona di Roma con Mirko (evento del 22 marzo 2009)
Luca scrive un libro dal suo letto (articolo pubblicato sul quotidiano "Il Resto del Carlino" il 31 marzo 2009)
Uno scrigno pieno di sogni fa il pieno al teatro Moriconi (articolo pubblicato sul quotidiano "Corriere Adriatico" il 6 aprile 2009)
Una scintilla di iridescenza (articolo pubblicato sul quindicinale "Jesi e la sua Valle" il 24 aprile 2009)


XXII SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 14-18 MAGGIO 2009
Nella XXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino il mio libro è stato esposto nello stend C18 (Padiglione 1) della Prospettivaeditrice.



UNIVERSITÀ DI MACERATA 18 NOVEMBRE 2009
Presso l'Università degli Studi di Macerata (facoltà di giurisprudenza/aula magna) il 18 Novembre 2009 ho presentato in videoconferenza il mio libro. Per l'evento è andato in onda su Radio Subasio uno spot (ben 60 spot, dall'8 al 17 novembre).
Servizio Tg3 Marche del 19 Novembre 2009






Il coraggio di non arrendersi (articolo pubblicato su "Emmaus" il 14 novembre 2009)
Voglia di vivere (servizio di Tvcm del novembre 2009)
Luca, immobilizzato dalla distrofia "Una bella lezione di civiltà" (articolo pubblicato sul quotidiano "Il Resto del Carlino" il 19 novembre 2009)
La lezione di civiltà di Luca Bernardi (articolo pubblicato su www.cronachemaceratesi.it il 19 novembre 2009)
Un giovane studente costretto all'immbilità quasi totale (articolo pubblicato sul quotidiano "Corriere Adriatico" il 5 gennaio 2010)
Opera prima di Luca Bernardi, il giovane che ha visto cambiare la sua vita (articolo pubblicato sul periodico "Primapagina" nel marzo 2010)


PALATRICCOLI DI JESI 13 DICEMBRE 2009 E 3 GENNAIO 2010
In occasione delle partite della squadra di basket Fileni Bpa Jesi del 13 dicembre 2009 e del 3 gennaio fu allestito al PalaTriccoli di Jesi uno stand, dalla Libreria Cattolica, per poter acquistare il mio libro.


Uno scrigno pieno di sogni (articolo pubblicato su "Basket Notizie" il 5 dicembre 2009)


UNIVERSITÀ NAZIONALE TARAS SHEVCHENKO DI KIEV (UCRAINA) 20 APRILE 2010
Nell'ambito della manifestazione "Giorni della collaborazione interculturale Ucraina - Italia: dialoghi culturali senza confini", il 20 Aprile 2010 ho presentato in videoconferenza il mio libro presso l'Università Nazionale Taras Shevchenko di Kiev in Ucraina.




Articolo pubblicato sul quindicinale "Jesi e la sua Valle" il 17 luglio 2010


XXIII SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 13-17 MAGGIO 2010
In collaborazione con la Regione Marche e l'Assemblea Legislativa delle Marche, il 14 maggio 2010 alla XXIII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, ho presentato in videoconferenza il mio libro presso lo spazio espositivo della Regione Marche (Padiglione 2/H22-J25)


Intervista del maggio 2010
Luca Bernardi oggi al Salone di Torino. Anche Bergonzoni presenta il suo libro (articolo pubblicato sul quotidiano "Il Resto del Carlino" il 14 maggio 2010)
Gli jesini Graziosi, Bernardi, Ricci e Filosa al salone del libro di Torino (articolo pubblicato sul quotidiano "Vivere Jesi" il 15 maggio 2010)
La commovente storia di Luca (articolo pubblicato sul quotidiano "Corriere Adriatico" il 16 maggio 2010)
Luca Bernardi, uno jesino al Salone del Libro di Torino (articolo pubblicato su "Portobello's" il 17 maggio 2010)
La storia di Luca al Salone del Libro
(articolo pubblicato sul quindicinale "Jesi e la sua Valle" il 22 maggio 2010)


TEATRO IL PICCOLO DI SAN GIUSEPPE DI JESI 27 FEBBRAIO 2015
Il 27 febbraio 2015 presso il Teatro Il Piccolo di San Giuseppe di Jesi si è svolta la prima rappresentazione dell'opera tratta dal mio libro. Un grazie sincero a Dante Ricci, Mugia Bellagamba, Stefania Ricci, Sonia Camagli e tutto lo staff per la realizzazione di questo meraviglioso sogno, che è divenuto realtà. Il ricavato della serata è andato in beneficenza alla “Comunità Educativa Paides”.